19
Dom, Mag
0 New Articles

MARIA RENATA PAOLINELLI (Lucca)

Autori Italiani
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

Maria Renata Paolinelli Assistente commerciale architettura, ha lavorato per dodici anni in una multinazionale americana con sede a Roma(2000-2012)

Nel 2021 le è stato conferito da Mohamed Sheriff Ambasciatore della pace internazionale, l’assegnazione speciale di merito, ovvero il titolo di “Ambasciatrice di Pace” Per svolgere il ruolo che le è stato conferito la poetessa Paolinelli organizza eventi nel segno della pace e dei diritti umani, diritti che spettano a tutti gli esseri umani.
L’Ambasciatrice, scrittrice e poetessa è nata a Lucca dove risiede.
Lo studio ha avuto un ruolo fondamentale nella sua vita, sviluppando una consapevolezza negli studi di filosofia che diviene un riferimento fondamentale per la propria visione realista e stabile di vita, di donna in perenne combattimento con i propri sentimenti e con le proprie visioni.
E’ spontanea e solare la sua vita è stata costellata dal susseguirsi di perdite dolorose. Anni complicati, attraversati da una crescita intellettuale e culturale. Nella sua scrittura vuole diffondere tra le persone la speranza nella possibilità di una esistenza e l’incoraggiamento a imparare ad amare e sorridere. attraverso la quale è possibile indirizzare la propria vita. Perché con la parola si può fare rifiorire i fiori del bene.
Ha avuto riconoscimenti lavorativi e per i suoi versi poetici
Mi viene riconosciuto il premio di Benemerito alla cultura 2020 e Premio alla cultura anno 2021/22“Premio Internazionale Massa città fiabesca e di marmo”
Ha presentato al Salone del libro di Milano e Torino il Libro di narrativa “Andare Oltre” (Editore Book Sprint)
Il 20 Dicembre 2020 ha pubblicato il libro “La vita e i suoi turbamenti” Editore mrP Edizioni) conferendosi in vari concorsi letterari, Menzione di Merito,
“Premio della critica- Diploma d’Onore con menzione D’Encomio- e altri premi. Un libro molto apprezzato dal pubblico.
Ultimo lavoro in pubblicazione “Il silenzio del lupo”

~~~~~~

FRAMMENTI DI LONDRA

Un uomo è stanco di Londra
È stanco della vita. A Londra c’è
ciò che la vita possa offrire.
Osservo le facce della gente.
Sono volti di tutte le razze e di
tutti i colori, un incanto nel modo di
camminare seria e veloce.
Camminando per le strade di Londra
mentre il vento mi scorre sulla pelle,
mi racconta le storie dei palazzi,
storie di tutti i giorni.
Un mare di idee nuove mi sorgono dinanzi.
Lo spirito eterno su tutto ciò che osservo.
I rintocchi del Big Ben risuonano nella mia testa,
in queste serietà delle cose.
Uniformità colossale.
Quest’aria di fastidio della stessa gioia.
Questa Londra esagerata, fantastica mi
spezza il cuore andarmene da questa grande Capitale.

~~~~~~

IL POETA DELL’INFINITO

Lo vedrò, ci parlerò, ci parleremo, ci intenderemo.
La sua presenza dentro di me, “di noi”
si fa più intensa, non più un turbamento,
ora sei libero! Uscito da una prigione
ora vai…
alla ricerca del Divino, il Tuo mondo,
i vari mondi.
Unico, grande, immenso, un mistero di bellezza e poesia.
Non ha paragoni la Tua ricerca spirituale, la Tua genialità
profonda e raffinata.
Il bene assoluto, ora sei libero…
Tu il più grande intellettuale dei nostri tempi estroverso e
sensibile
poeta, filosofo di culture diverse, di mondi lontani.
Unico senza paragoni, un grande tra i grandi.
Straziante la Tua scomparsa, tragica, nel mistero,
un Leonardo di oggi geniale con conoscenza di culture elogene.
Un comportamento di dignità, contro le ingiustizie,
un grido di rabbia, di disperazione, di luce, visione, speranza
voglia di cambiare, di bene, un senso profondo alla vita.
La nostra vita!
Pensieri cosmici, profondi, da poeta dell’infinito.
Tu sei un’anima bella, una creatura speciale
Il Tuo ricordo indelebile …
Non ci hai lasciato …Tu sei immortale.

“Ho bisogno della tua presenza…per capire meglio la mia essenza”
(Franco Battiato)

~~~~~~

LA VITA

(“come un gioco di scacchi e dama”)

Ho preso la mia vita nelle mie mani...
e me ne sono andata.
Non stavo cercando un posto specifico,
Sapevo che la vita era come una lotteria.
Dove puoi perdere oggi,
Domani, che tu possa vincere tutto!
O vincere molte battaglie,
Ma, perdere la guerra è la fine.
Ho riso, ho pianto...
ho perso molto... troppo!...
Tutto ha un prezzo.
Ma, la vita è la più costosa!...
A volte, sono come una un’animale sanguinante...
ferito...ma, continua per la sua strada...
Non importa se rischi, perdi o vinci,
Ci sono battaglie del momento...
La vera vendetta della vita parla,
Quando tutto finisce...
Poi la guerra finì.
Combatti in modo leale o infido,
Sii sempre trionfante e tieni la testa alta
L'ultima carta è decisiva!...
Era scacchi e dama,
Sono sempre stata una combattente,
Ho sempre vinto con l'ultima carta.
Non giocare!...non giocare con me...
Sono come il fuoco!...
Consumo tutto senza alcun rimorso...
Amo e vivo con la stessa intensità del fuoco che arde...
Ma, anche il fuoco può spegnersi...
Ho pianto... ho urlato... ho riso,
Ho bruciato come una torcia...
Sono rimaste solo le ceneri...
Ma, dalle ceneri sono risorto come l'uccello fenice.

~~~~~~

ANIME

Siamo fatti d’amore, di
rabbia, di paure
di speranza e di tutto ciò
che resta,
emozioni e sentimenti.
Siamo musica, arte,
spettacolo
conservo un fotogramma
per ogni momento.
Tu che mi hai sempre
seguita
Io che ti cercavo invano in
ogni dove,
ti ho trovato incastrato nel
mio cuore.
Le anime sai, non fanno
mai rumore,
si cercano in silenzio
piano piano,
fanno un ticchettio strano,
profondo e persistente
musica soave per la mente.
E se la poesia è
l’espressione dell’anima
tu ascoltami con gli occhi
e guardami col cuore,
il tempo consuma ogni
cosa si sa,
noi resteremo uniti per
l’eternità.

~~~~~~

L'INCANTO DEL LAGO

Io sono qua,
vorrei la libertà
Sono distrutti i sogni miei
senza un perchè
dovrei stare li con te .

La voce dell'amore
di te mi parlerà .
Ti sento vicino a me la speranza mi darà .
Il mio pensiero nel cielo volerà.

Chiudo gli occhi davanti
a questo incanto di lago
Penso, ti vedo,il cuore mi
parla...so che ti ritroverò
E insieme a te,più sola non sarò.

Per tutta la mia vita ed oltre questa vita.
Soltanto te amore
Io vorrò.

 ~~~~~~

PAOLO UN BAMBINO D’AMARE
“NO violenza e sfruttamento per i bambini”

Paolo ha il diritto a un nome
a una famiglia, all’amore
al diritto a un’istruzione
al piacere di cantare,
di giocare, di crescere sano,
di essere felice senza nemici.
Paolo non è schiavo
è un bambino con bisogno di
amore.
Non vuole ricchezza o miseria.
Sa attendere!
Sfruttato e violentato da orchi
senza cuore.
Soffocandolo e costringendolo a
brutte e misere cattiverie.
Orchi malvagi, divoratori di piccole prede.
Bambini sfruttati, violentati e maltrattati.
Paolo soffre, grida, grida amore.
Dolori e sofferenza, dare luce!
uniti dalla forza dell’amore per dire
no alla violenza!
Paolo ha il diritto di dimenticare e di
essere amato.