27
Ven, Nov
6 New Articles

GABRIELLA PACI (Arezzo)

Autori Italiani
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Gabriella Paci nasce in provincia di Arezzo a Cortona, splendido paese etrusco nella Valdichiana, ma vive ad Arezzo dove compie gli studi liceali per poi iscriversi all’Università degli studi di Firenze, dove si laurea in storia e filosofia. Vince da subito il concorso a cattedre, che le consentirà di insegnare le materie letterarie prima nella scuola secondaria di I grado e poi in quella di II grado.
Si dedica con passione e professionalità all’insegnamento e trova, nel rapporto con gli studenti, incentivo e gratificazione al suo lavoro. Sente di svolgere un ruolo fondamentale per la loro maturazione culturale ed umana e le risposte ricevute le danno conferma.
Di tanto in tanto scrive poesie,come del resto faceva dai tempi del liceo classico, ma poi le dimentica nel cassetto e nella memoria.
È curiosa e desiderosa di conoscere nuove realtà socio-culturali e ambientali: pertanto ama viaggiare anche in posti lontani, dove scoprire, con meraviglia, paesaggi e testimonianze di civiltà diverse o ritrovare bellezze a cui solo la visione personale può dare la giusta conferma o far provare emozioni intense.
Solo negli ultimi anni, a partire dal 2014, sente quella che, da attività sporadica, diventa una spinta irrinunciabile a scrivere poesie. Il progressivo decadimento psico-fisico della madre, da lei amorevolmente accompagnata fino alla fine, fa scattare in lei il desiderio di esternare i suoi sentimenti e le sue emozioni che da strettamente private, in quanto legate alla sua sfera emozionale più intima, che abbraccia da subito anche gli affetti verso la famiglia tutta, si allargano alla realtà circostante che interferisce e condiziona, in modo scambievole, il “dentro”e il “fuori”.
Ne nasce una poesia che è nello stesso tempo lirica, in quanto improntata al sentire privato, e “civile” in quanto aperta a cogliere quello che la circonda, sia a livello di ambiente fisico che storico e sociale.
Il bisogno di comunicare per condividere nasce più tardi, poiché inizialmente c’è una sorta di “pudore” a mettere in pubblico il suo intimo sentire, a sottoporre all’ascolto i suoi intimi sentimenti: (la sua è infatti una poesia che privilegia l’ascolto e l’espressione del sé) ma poi vinta la ritrosia iniziale, i numerosi e prestigiosi premi che riceve già prima della pubblicazione della sua silloge “Lo sguardo oltre…” ediz.Aletti 2015, la confortano e le danno la spinta a continuare ad esprimersi e a mettersi in gioco, nella ricerca di una comunicazione condivisione sempre più ampia.
Nascono così altre poesie che vengono pubblicate con il titolo di “Onde mosse” ediz.Effigi 2017 ,dove il titolo indica già quell’andamento di vita mai pacato, quell’essere costantemente alla ricerca di una quiete raramente trovata, come si cerca costantemente di far cantare il linguaggio, di plasmarlo, per indagare sul mistero delle cose e cercare il senso del dolore, della natura , della vita.
La varietà del linguaggio, mosso, mutevole, spezzato, serve a dialogare con l’inquietudine interiore ma anche con la mutevolezza e l’imprevedibilità di ciò che ci circonda, nella ricerca di punti fermi e valori a cui appellarsi. Una poesia, dunque, che crede nel valore conoscitivo ed umanizzante della parola e che trova nel paesaggio quel “correlativo oggettivo” già tanto caro a Montale, per associarvi e trasmettere le note della vita tutta.
La terza pubblicazione edita da Luoghinteriori è del 2019 e si intitola “Le parole dell’inquietudine”. Qui Gabriella Paci sembra voler riassumere e nello stesso tempo potenziare i temi a lei tanto cari del paesaggio, degli affetti, del senso delle cose e della vita in un momento in cui preme l’inquietudine che da sempre l’accompagna, il senso di solitudine ,di malessere, ma sempre il pensiero scava, s’arrampica alla ricerca di una viad’uscita.
Via d’uscita che già la condivisione del malessere e dell’inquietudine, confermata dai numerosi premi letterari che ottiene, sembra fornire in parte. L’empatia per la malinconia dell’altro è infatti già di per sé medicina, come lo è l’interrogarsi per cercare una risposta che è solo apparentemente individuale, ai mali dell’umanità tutta.
Anche qui il linguaggio asseconda l’intimo sentire, accordandosi nella musicalità e nel verso a quello che è il messaggio e l’uso di termini ed espressioni a volte comuni è una scelta dovuta all’esigenza di comunicare, in modo palese il proprio sentire, anche se qua e là compaiono termini più ricercati e rari, frutto della sua formazione culturale.

Oltre ai 100 riconoscimenti avuti nella partecipazione a vari premi letterari, anche a carattere internazionale, Gabriella Paci ha pubblicato su numeroso antologie e pubblica per “Controverso” sul quotidiano “Buonasera Taranto” , sulla rivista “Euterpe” e sulla rivista “Luogos” del Giglio Blu di Firenze.
E’ membro fondatore dell’associazione “Wiki poesia” e fa parte dell’assocozaione “Poetas de Mundo”.

CURRICULUM DI GABRIELLA PACI
Riconoscimenti ottenuti:
- Pubblicazione di sette poesie nell’antologia “Orme”, ed. Pagine di Elio Pecra nel 2014;
- Pubblicazione su “You tube “ con video della poesia “Sospeso” a cura di ” Poeti e poesie“ di Elio Pecora nel 2014
- 1° premio al concorso di poesia e narrativa dell’associazione degli scrittori aretini “Tagete” con la poesia inedita “Nebbia“ nel 2014;
- 1°premio al concorso di poesia e narrativa dell’associazione “Tagete “ con la poesia inedita “Amazzone“ nel 2015;
- 6° premio al concorso letterario di poesia e narrativa “AVIS” di Capannoli (PI) con la poesia inedita “13 Novembre” nel 2016;
- 1° premio al concorso di poesia “La campanella “ di Bovisio Masciago-Monza con la poesia inedita “Ancora” nel 2016;
Si è classificata come opera finalista ed ha avuto pubblicazione nell’antologia del concorso “Dal golfo dei poeti Shelley e Byron, alla Val di Vara” 3° edizione con la poesia inedita “Un seme” nel 2016;
Ha pubblicato con Aletti editore il libro di poesie “Lo sguardo oltre“ nel 2015 che ha riportato:
A) il 2° premio nel concorso di poesia e narrativa “Tagete “ nel 2016
B) segnalazione di merito al concorso”Premio internazionale “Cinque- terre golfo dei poeti”nel 2017-
C) segnalazione di opera finalista al concorso “Dal golfo dei poeti Shelley e Byron alla val di Vara “4° edizione nel 2017D) segnalazione di merito al concorso internazionale”Cusumano –Quasimodo”II edizione nel 2018
E) Segnalazione di opera finalista al concorso internazionale A.U.P.I nel 2019
F) Segnalazione di merito al concorso internazionale “il giglio blu 2019”di Firenze “

- Segnalazione di opera finalista con la poesia inedita “Tempo diverso” nel concorso internazionale “Dal golfo dei poeti alla val di Vara 4° edizione” nel 2017 e sua pubblicazione nell’antologia del concorso;
- Segnalazione di merito con la poesia “Tempo diverso“ al concorso “Università popolare di Spinea “Ed XXIII
- 3° premio al concorso di poesia e narrativa “AVIS”di Capannoli (Pi) con la poesia inedita “Terremoto” e l’8° premio per la narrativa inedita con il racconto: ”Il senso della vita” nel 2017;
- 1° e 2° premio per la poesia al concorso nazionale “I territori della Parola” 3° edizione con le poesie inedite “Vivi La meraviglia“ e “Scorcio su Siena“ nel 2017 e loro pubblicazione sull’antologia “I territori della parola” edizione 2017;
- finalista per la poesia inedita “Pensieri” al “concorso premio città di Monza 2017-club degli autori” e sua pubblicazione sull’antologia;
- Segnalazione di merito al concorso internazionale OTMA2 “Emozioni poetiche“ nel 2018 con la poesia inedita “Giorni d’autunno” e sua pubblicazione nell’antologia;
- 2° premio con la poesia ”Eppure” e 9° premio con la poesia “Valanga” al concorso di poesia e narrativa “AVIS” di Capannoli (Pisa) nel 2018
- 2° premio al concorso internazionale AU.P.I. con la poesia inedita “Forse è solo la pioggia” nel 2018 e sua pubblicazione nell’antologia;
- 1° premio concorso nazionale “La rocca “ di Campi Bisenzio con la poesia “Come terra d’Islanda” nel 2018;
- Menzione d’onore al 9° concorso nazionale “Penna d’autore “con la poesia “Amami più forte” nel 2018;
- Menzione di merito al concorso Aletti “Dedicato a….” edizione 2018 con la poesia “Si ascolti”;
- 1° premio al concorso internazionale “dal golfo dei poeti Shelley e Byron alla val di Vara” 5 edizione 2018 con la poesia inedita “Giorni d’autunno”;
- 1° premio al concorso nazionale “Grimoaldo I” 2018 con la poesia inedita “Ma tu….” e sua publicazione nell’antologia del premio;
- 3° premio al concorso nazionale “Don Doride” di Quiestiello (Mn) 2018 con la poesia inedita ”A te, donna“;
- Menzione d’onore al 41° concorso internazionale “Santa Margherita ligure – Franco Delpino 2018-“ con tre poesie inedite;
- 6° premio al concorso internazionale “Città di Varallo 2018“ con la poesia “Solo un secchiello di sabbia”;
- Finalista al concorso “tra un fiore colto ed un altro donato 2018” di Aletti editore con la poesia “Anemoni blu”;
- 5°premio al Concorso “Città di Monza 2018” edizioni Montedit con la poesia “Anemoni blu”;
- Segnalazione di merito al concorso “Sambruni 2018 “di Seregno con la poesia inedita “Ponte Morandi”;
- Menzione d’encomio e sua pubblicazione nell’antologia al concorso internazionale “Buonarroti”2018 con la poesia inedita “Forse è solo la pioggia”;
- 5° premio al concorso internazionale “premio città di Monza 2019” con la poesia “Sogno d’estate”;
- Menzione d’onore alla 22 esima edizione del concorso internazionale “Penna d’autore “con la poesia “Il profumo dei tigli” nel 2019;
- Premio della presidenza della giuria al concorso internazionale “Perdersi nell’amore” con la poesia “Ti ho riconosciuta,madre;
- Menzione d’onore alla 6° edizione del concorso nazionale “Leggiadramente “2019 con la Poesia edita ”Solitudine”;
- Finalista con la poesia “Eppure” al concorso A.U.P.I. poeta dell’anno 2019” con attestato di merito e medaglia;
- 2° premio al concorso letterario “Residenze Gregoriane II edizione con la poesia inedita “Forse è solo la pioggia”;
- 4°premio al concorso le internazionale “Il canto delle muse” 2019 con la poesia inedita “Ti ho riconosciuta,madre”;
- Finalista al concorso nazionale “Il tiburtino 2019” con la poesia inedita ”Sogno d’estate”;
- Menzione di merito al concorso “Cumani-Quasimodo III 2019 con una silloge di 15 poesie inedite e menzione d’onore “Faretra“ per la qualità complessiva degli elaborati avendo partecipato con il libro “Onde mosse”;
- Premio della critica al concorso nazionale “Apri il cuore alla poesia –Atlantide edizioni “ con la poesia “Il profumo dei tigli” nel 2019;
- Segnalazione di merito al”Premio cinque terre–il golfo dei poeti” con la poesia inedita “Brivido sonoro” nel 2019;
- Finalista al concorso internazionale “Emozioni poetiche- Verrone 2019“ con la poesia “Talismano”;
- 1°premio al concorso nazionale “Università di Spinea”(Ve) 2019 con la poesia inedita “Forse ci sarà”;
- Menzione di merito al concorso internazionale “Il giglio blu 2019“ di Firenze ” con la poesia “Ma tu”;
- 1°premio giuria al concorso “Villavati –Rondoni 2019“ di Caorso (PC) con la poesia inedita “Le tue mani cercano già un altrove”;
- 1° premio al concorso nazionale “Vitulivaria 2019 in memoria di Gerardo Teni” Novoli (Le) con la poesia inedita “Ti ho riconosciuta,madre”;
- Finalista al concorso nazionale “Argentario 2019” con il libro “Onde mosse ediz.Effigi;
- Menzione di merito al concorso nazionale “I silenzi del mare “ nel 2019 con la poesia inedita “Conosco te,uguale e diverso”;
- Premio speciale della giura al concorso nazionale ”Le occasioni” nel 2019 con una silloge di poesie “Forse è solo la pioggia”, "Ti ho riconosciuta, madre“, “Come terra d’Islanda” pubblicate nell’antologia del premio;
- Finalista al concorso “Buongiorno ,Alda”-Accademia dei Bronzi 2019 con le poesie “A mio padre”, "Eravamo", “Dove non abito“ pubblicate nell’antologia del premio;
- Finalista alla 16°edizione del concorso di poesia d’amore inedita Aletti editore “Verrà il mattino e avrà un tuo verso” con le poesie “A mio padre“ e “Ti ho riconosciuta,madre”;
- 9° premio al concorso di poesia e narrativa AVIS di Capannoli (Pi) 2019 con la poesia “Senza”;
- Menzione di merito al 10° concorso nazionale “Penna d’autore” 2019 con la poesia “Ti ho riconosciuta,madre“;
- Menzione di merito al concorso internazionale di Aletti “Dedicato a…” con la poesia “Ti ho riconosciuta, madre”;
- Finalista al concorso internazionale “Il federiciano “ ediz.2019 con la poesia inedita “Le rose di maggio“;
- Finalista con la silloge inedita”Le parole dell’inquietudine” al XXV concorso letterario “J. Prevert”;
- 3° premio al premio internazionale di Poesia “città di Varallo 2019” con il libro edito “Lo sguardo oltre…” ediz.Aletti;
- Menzione di merito al concorso letterario “La clessidra” 2019 con la silloge inedita “Le parole dell’inquietudine“;
- 3°premio al concorso “Grimoaldo I “2019 con la poesia “Forse è solo la pioggia”;
- 3°premio al concorso “A vento e sole “2019 con il libro “Onde mosse”;
- 1°premio al concorso nazionale “Don Doride Bertoldi“ di Quistello (Mn) con la poesia inedita “Lievito antico”;
- Menzione d’onore al concorso internazionale “Laudato sie mi’Signore 2019“con la poesia “I ragazzi che si amano”;
- Menzione d’onore al concorso internazionale “città di Siderno 2019”con la poesia inedita “Nelle pieghe del tempo”;
- Finalista al concorso “il pozzo e l’arancio” con la poesia ”Lievito antico”;
- Finalista al concorso internzionale “tra un fiore colto ed un altro donato” di Aletti con la poesia inedita “Al porto dei rimpianti”;
- Segnalazione della giura al premio internazionale “Ut pictura poesis 2019“ per una silloge Inedita ”Il vizio dell’inquietudine“;
- Premio della giura nel concorso nazionale “Apri il cuore alla poesia 2019” con la poesia “Al porto dei rimpianti”;
- Selezione e pubblicazione nell’antologia Anpi - Tigulliana”Tutta colpa della luna” delle poesie “Incanto magico” e “Canzone alla luna”;
- 1°premio al concorso “La voce del cuore ““Cisl- Anteas con la poesia “Ti ho riconosciuta,madre”;
- Menzione d’onore per le poesie “A Santa Margherita Ligure”, “Sogno d’estate”, "Davanti a mare” al concorso internazionale “Santa Margherita Ligure-Franco Delpino“ 42 edizione 2019;
- 3°premio al festival premio “Emilio Lussu”con il libro edito “Le parole dell’inquietudine“, Ediz.LuoghInteriori;
- Diploma d’onore con menzione d’encomio Premio internazionale “Michelangelo 2019” con il libro “Onde Mosse”;
- Finalista al premio internazionale “Michelangelo Buonarroti 2019”con la poesia: ”Sogno d’estate“;
- 1°premio al concorso “Tagete2019 “ con il libro “Onde mosse“ ediz. Effigi;
- Menzione d’encomio premio nazionale “Sul far della sera” 2019, Atlantide edizioni, con il libro edito “Onde mosse”;
- Premio presidenza della giuria al Premio nazionale “Sul far della sera 2019” con la poesia inedita “A mio padre”;
- 1 premio al concorso nazionale “Cecco d’Ascoli” VII edizione con la poesia inedita “lievito antico”;
- 1°premio al concorso internazionale “Dal golfo dei poeti Shelley e Byron alla val di Vara 2019“ con la silloge “Le parole dell’inquietudine" e 6 °posto con la poesia “Talismano”;
- Finalista al concorso nazionale “Chiaromonte-Gulfi 2019 con la poesia ”Nelle pieghe del tempo”;
- Menzione d’onore al concorso internazionale “Kalos” 2019 con il libro “Le parole dell’inquietudine”;
- Targa con medaglia argentea al premio internazionale “il poeta dell’anno 2020” con la poesia “Stasera non è tempo”;
- 2°premio al premio internazionale “Emozioni poetiche 2020” con il libro edito “Le parole dell’inquietudine“;
- 3°premio al concorso internazionale A.U.P.I con la poesia inedita 2020 “Ricordo”;
- 3°premio al concorso internazionale “Giglio blu di Firenze 2020“ con una silloge inedita;
- Menzione d’onore al concorso nazionale “In memoria di Miriam Sermoneta" con il racconto inedito “Un qualcosa di speciale“;
- Finalista al concorso “Verrà il mattino ed avrà un tuo verso 2020” con la poesia inedita “Il nome mio”;
- 2° premio al concorso “Villavanti -Rondoni con la poesia inedita “Ti amai perché” e menzione d’onore per la poesia “Ci sono persone”;
- 1°premio concorso “la felicità ritovata“ con la poesia inedita “Ci sono persone“;
- Finalista al concorso “S.Margherita Ligure – F.Delpino” 20200 con le poesie “Donna“, "Gli occhi delle donne", “A te, donna“ e pubblicazione nell’antologia “Il pianeta delle donne“;
- 1° premio al concorso nazionale “Persephone 2020” con il libro ”Le parole dell’inquietudine”;
- 5°premio al concorso “Solidea-città di Mesagne 2020 Con il libro “Le parole dell’inquietudine";
- 1° premio al concorso ASAS di Messina con la poesie inedita “Filo d’attesa”;
- 2°premio al concorso internazionale “Cumani-Quasimodo 2020 con una silloge inedita di 15 poesie;
- Encomio di merito al concorso internazionale 2020 “Il club dei poeti“ con la poesia “Stasera non è tempo…”;
- Finalista al concorso “Chiaramonte-Gulfi 2020 con la poesia “Le rose di maggio“;
- Menzione di merito al concorso nazionale “la panchina dei versi-Aletti 2020“ con la poesia “Lentamente…”;
- Finalista al concorso internazionale “Dedicato a…..” di Aletti 2020 con la poesia “Solo un tramonto rosso fuoco”;
- Segnalazione particolare della giuria al 45°premio letterari Casentino con il libro “Le parole dell’inquietudine”;

***********

IL PROFUMO DEI TIGLI

Trattiene il cuore ciò che la mente lascia:
è ritmo d’onda che dentro dice
di un profumo, uno sguardo, un colore che
il silenzio appunta sulla nuca come
un fermaglio nascosto tra i capelli.

Colma il cuore il profumo dei tigli
che ondeggia tra le rughe scomposte
del selciato con gli occhi puntati lassù
tra le nuvole sparse di questo cielo
che pare ma non è più lo stesso.

Ma resta il profumo dei tigli di maggio
sentito allora, con il grembiule nero,
sui banchi del liceo che annunciava
la primavera nell’abbraccio dello
stupore degli anni scomposti.

Emozioni che intrecciano sospiri e fili
di un tempo aggrovigliato dove
si sono perdute le parole taciute
e restano solo i sussurri che alitano
tra testa e cuore nei rami in fiore.