21
Lun, Set
9 New Articles

"Profumo di poesia", silloge di autori italiani contemporanei

Libri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

È sempre un piacere incontrarsi con la poesia ed incontrare versi e poeti. La poesia, in fondo, è il canto dell'anima che esprime sentimenti ed emozioni e comunica con i lettori sulle corde d'un dialogo profondo, che spinge l'uomo in quella dimensione del cuore, in cui dimorano i veri valori della vita.
È, pertanto, un piacere viaggiare, attraverso i versi d'un poeta, in una dimensione di sublime respiro ed avvertirne il profumo nell'aria, quasi fosse un'essenza di fiori delicati e dolci.
Sì, perché la poesia ha un proprio profumo, un profumo che il lettore avverte all'istante ogni volta che si leva, tutt'intorno, la voce d'un poeta. Sì, il profumo della poesia si diffonde leggero nell'aria ed inebria quanti ne partecipano, poeti o lettori che siano. E non a caso, la presente antologia si propone proprio come un "profumo di poesia", un profumo che sa di genuinità e di sentimenti, di dolci stati d'animo e di tenere emozioni.
La vita, cari poeti presenti in questa antologia e cari lettori, è una sequenza di pagine bianche su cui ciascuno di noi segna, con le proprie vicende quotidiane, con il proprio lavoro e con i propri interessi umani e culturali, lo svolgersi del proprio esistere nel tempo.
Voi, cari poeti, arricchite queste pagine con i vostri versi e ne colorate i segni con le belle emozioni che siete capaci di esprimere e di comunicare. Proprio per questo la poesia è, forse, fra le forme di arte più praticate, per questa sublime capacità di condensare in un verso, in una parola, un insieme di immagini delicate e di voci profonde che, nel fermare il tempo dei sentimenti e dei ricordi, ne fissano e ne offrono agli altri l'essenza.
"Profumo di poesia", e non poteva esserci titolo più bello per un'antologia, "profumo di poesia" per concedere all'uomo, affaticato e tormentato dalle ansie e dai problemi di questi tempi di crisi e di inquietudini, quell'attimo di serenità che, spesso, basta a ritemprare il cuore e a gratificare la vita.
Ed i versi di questa antologia, nella propria forte evocazione delle dolci voci del cuore, si dipanano fra le varie pagine della vita come una vera e propria pioggia di profumi, in cui si esprime un mondo puro, donde sgorgano sospiri e suggestioni capaci di dare un senso di armonia alle angosce e alle fatiche della quotidiana lotta che affatica e consuma l'umana esistenza.
A tutti voi, cari poeti, va la gratitudine di quanti ancora si inebriano nel leggere un verso e nell'appropriarsi del messaggio che esso racchiude, una gratitudine che è il giusto premio ai vostri canti e al mondo di serenità e di armonia cui essi riconducono.
C'è ancora chi si nutre di poesia in questo mondo e chi con la poesia e nella poesia ama esprimere quell'intimo viaggio attraverso il quale il cuore raggiunge un orizzonte di sublime serenità, in cui gli affanni della vita si spogliano di tutto ciò che travaglia ed opprime, per offrirsi in un senso di perfetto equilibrio all'uomo che, grazie al canto dei poeti, diventa soggetto puro di conoscenza, un soggetto che riesce a vivere al di sopra del tempo e dei tempi e riesce a dominarne la fatica.
In fondo, è questo il valore fondamentale del canto e della poesia, un valore che cerca di dare senso ed ordine all'inquieto disordine della quotidianità, un senso che fa giustizia alle attese profonde dell'uomo, superando le disarmonie della vita e indirizzando verso l'armonia più profonda che solo l'arte e, in modo particolare e speciale, la poesia sanno offrire.
Un "profumo di poesia" si leva dalle pagine di questa antologia e si avverte già accostandosi alla copertina, un profumo che fa delle pagine bianche della quotidianità dell'uomo un libro tutto a colori, dipinto a più mani e accompagnato da più voci. E in questi colori e in queste voci si fa luce e si esprime un "paese" sconosciuto, che il lettore può affrontare e leggendo riconoscervi le proprie intime emozioni, trasferite in un'oasi di dolce armonia, e grazie ad esse rasserenarsi.
Eugenio Maria Gallo